Piazzetta G.Romano, n.15, 82037 Telese Terme, BN  P.I.01283530622

Martedì 3 dicembre, alle ore 11:00, presso il plesso didattico di via Calandra, contributo del giurista Paolo De Angelis, tema “Iudicia hominum de hominibus”

Valutazione attuale:  / 0

INSEGNAMENTO DI “DIRITTO E LETTERATURA” (Prof. Felice Casucci)

Il contributo del giurista PAOLO DE ANGELIS  

suIudicia hominum de hominibus

Martedì 3 dicembre, ore 11:00

Plesso didattico di via Calandra – Benevento

 

Mercoledì 27 novembre, alle ore 9:00, presso il plesso didattico di via Calandra, contributo del prof. Oreste Calliano, dal titolo: "L’ingiuria nei vecchi e nuovi media. Dalla nobile arte dell’insulto al cyberabuse. Cosa è cambiato?”

Valutazione attuale:  / 0

INSEGNAMENTO DI “DIRITTO E LETTERATURA” (Prof. Felice Casucci)

Il contributo del prof. ORESTE CALLIANO  

suL’ingiuria nei vecchi e nuovi media. Dalla nobile arte dell’insulto al cyberabuse. Cosa  è cambiato?

Mercoledì 27 novembre, ore 9:00

Plesso didattico di via Calandra - Benevento

 

 

Martedì 26 novembre, alle ore 14:00, presso il plesso didattico di via Calandra, contributo del prof.ssa Fabiana Cacciapuoti, dal titolo: “Tra segno e metafora: riflessioni sull'ingiuria nelle forme letterarie“.

Valutazione attuale:  / 0

INSEGNAMENTO DI “DIRITTO E LETTERATURA” (Prof. Felice Casucci)

 

Il contributo della prof.ssa FABIANA CACCIAPUOTI 

 

suTra segno e metafora: riflessioni sull'ingiuria nelle forme letterarie

 

Martedì 26 novembre, ore 14:00

Plesso didattico di via Calandra - Benevento

 

Mercoledì 13 novembre, alle ore 9:00, presso il plesso didattico di via Calandra contributo della dott.ssa Erika Giorgini, dal titolo: "La sessualità quale ragione di offesa”

Valutazione attuale:  / 0

INSEGNAMENTO DI “DIRITTO E LETTERATURA” (Prof. Felice Casucci)

Il contributo della prof.ssa ERIKA GIORGINI  

suLa sessualità quale ragione di offesa

Mercoledì 13 novembre, ore 9:00

Plesso didattico di via Calandra - Benevento

 

Martedì 12 novembre, alle ore 14:00, presso il plesso didattico di via Calandra del prof. Paolo Moretti, dal titolo: “La sapienza del saggio: la ‘parola’ creativa e non oltraggiosa”

Valutazione attuale:  / 0

INSEGNAMENTO DI “DIRITTO E LETTERATURA” (Prof. Felice Casucci)

Il contributo del prof. Paolo Moretti 

suLA SAPIENZA DEL SAGGIO: LA ‘PAROLA’ CREATIVA E NON OLTRAGGIOSA

Martedì 12 novembre, ore 14:00

Plesso didattico di via Calandra - Benevento

 

 

Martedì 12 novembre, alle ore 14:00, presso il plesso didattico di via Calandra, l’insegnamento di “Diritto e Letteratura”, tenuto dal prof. Felice Casucci, nell’ambito del Corso di Studi in Giurisprudenza dell'Università degli Studi del Sannio, ospita il contributo del prof. Paolo Moretti, dal titolo: “La sapienza del saggio: la ‘parola’ creativa e non oltraggiosa”. La lezione prenderà spunto dalla libertà di parola, sancita nell’art. 21 della Costituzione della Repubblica italiana, che consegna a ciascun cittadino una possibilità (la manifestazione del proprio pensiero) ma anche una responsabilità (il creare una relazione). La libertà di parola, infatti, consente un uso arbitrario. L’ingiuria, che rappresenta la tematica prescelta nel corso di “Diritto e Letteratura” è, per eccellenza, la parola distruttiva. Nell’incontro si porrà sostanzialmente una domanda: c’è la possibilità di un atteggiamento “sapiente”, da poter assumere laddove si è colpiti dalla “parola” che ferisce? Dopo una breve quanto significativa incursione nel dato biblico, che evidenzia le cosiddette “malattie della lingua”, verranno proposte all’attenzione degli studenti le acute osservazioni del filosofo, poeta, politico e drammaturgo romano Seneca, esplicitate in alcuni suoi trattati (De ira e De constantia sapientis). Con la rivisitazione di alcune tra le più suggestive intuizioni della letteratura latina, s’intende sollecitare la capacità di pensiero, soprattutto dei giovani, nel tentativo del superamento di ogni forma di iniura, mutuando l’atteggiamento di imperturbabilità del saggio, sviluppato dallo stoicismo. 

Paolo Moretti ha conseguito la Licenza in Teologia (II grado del percorso accademico) presso la Pontificia Facoltà Teologica dell’Italia meridionale di Napoli – sez. S. Tommaso d’Aquino. Sta proseguendo il percorso di studi, presso la medesima Facoltà, finalizzato al Dottorato in Teologia (III ciclo di studi). Negli anni accademici 1991/1993, ha svolto l’attività di Docente di Teologia sacramentaria presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose S. Giuseppe Moscati di Avellino. E’ stato docente di Religione cattolica in vari licei ed istituti tecnici; insegna attualmente al Liceo Magistrale ‘G. Guacci’ di Benevento.

 

Mercoledì 6 novembre, alle ore 9:00, presso il plesso didattico di via Calandra contributo del prof. Vittorio Capuzza, dal titolo: "Iniuria nell’esperienza giuridica e nella riflessione letteraria”.

Valutazione attuale:  / 0

Il Corso di

“DIRITTO E LETTERATURA”

del Prof. Felice Casucci

ospita

il contributo del Prof. VITTORIO CAPUZZA

suIniuria nell’esperienza giuridica e nella riflessione letteraria

Mercoledì 6 novembre, ore 9:00

Plesso didattico di via Calandra - Benevento

 

"Dal volgersi delle cose al rivolgersi ad esse" -  F. C.