Piazzetta G.Romano, n.15, 82037 Telese Terme, BN  P.I.01283530622

“Il volto umano del diritto: riflessioni sulla modernità”

Valutazione attuale:  / 1
ScarsoOttimo 

Il contributo della prof.ssa FABIANA CACCIAPUOTI

Giovedì 7 dicembre, alle ore 14:00, presso il plesso didattico di via Calandra, l’insegnamento di “Diritto e Letteratura”, tenuto dal prof. Felice Casucci, nell’ambito del Corso di Studi in Giurisprudenza dell'Università degli Studi del Sannio, che quest’anno è dedicato a “Il volto umano del diritto”, ospita il contributo della prof.ssa Fabiana Cacciapuoti, dal titolo: “Il volto umano del diritto: riflessioni sulla modernità”.

A partire dalla definizione del “volto umano del diritto” con allusione al volume dedicato a Aldo Moro di F. Vittoria, la lezione mira a un excursus sul rapporto tra individuo e società nel moderno e post moderno attraverso riflessioni di letterati, filosofi e sociologi tra il XVIII e XX secolo, con particolare riferimento a Leopardi, Bauman, Lévinas, Butler.

 Fabiana Cacciapuoti è Conservatrice delle Carte Leopardiane della Biblioteca Nazionale di Napoli, ha lavorato a lungo sull’autografia, soprattutto dello Zibaldone di pensieri, studiando nello specifico la forma della scrittura del testo: argomento della Tesi di Stato sostenuta alla Sorbonne e dei seminari svolti al Collège de France poi pubblicata in Dentro lo Zibaldone. Il tempo circolare della scrittura di Leopardi, Donzelli, 2010.La sua ricerca si è incentrata inoltre sul rapporto tra polizzine richiamate e non richiamate e il testo zibaldonico, ricerca che le ha permesso di dare una nuova interpretazione dello Zibaldone di cui ha curato una prima edizione tematica in 6 volumi, Donzelli, 1997-2003, e una nuova e arricchita edizione in volume unico, Donzelli, 2014. Curatrice di numerose mostre relative a Leopardi sia in Italia che all’estero, attualmente coordina il progetto Vico-Leopardi d’intesa con il CNSL e l’ISPF (Istituto per la storia del pensiero filosofico e scientifico). È membro del CDA e del Comitato scientifico del Centro Nazionale di studi leopardiani.

"Dal volgersi delle cose al rivolgersi ad esse" -  F. C.