Piazzetta G.Romano, n.15, 82037 Telese Terme, BN  P.I.01283530622

“Risemantizzare l’idea della giustizia mediante la deroga: uno dei possibili volti umani del diritto”

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

 

Il contributo del Prof. VITTORIO CAPUZZA 

Giovedì 28 settembre, alle ore 14:00, presso il plesso didattico di via Calandra, l’insegnamento di “Diritto e Letteratura”, tenuto dal prof. Felice Casucci, nell’ambito del Corso di Studi in Giurisprudenza dell'Università degli Studi del Sannio, ospita il contributo del prof. Vittorio Capuzza, dal titolo: "Risemantizzare l’idea della giustizia mediante la deroga: uno dei possibili volti umani del diritto”. Lo insegna Aristotele dell’Etica Nicomachea: l’equità è un abito virtuoso non diverso dalla giustizia; è una forma che equivale ad essa, anzi ne è in un certo senso migliore. Può avvenire che l’universalità della legge determini l’inapplicabilità dei suoi precetti astratti per alcune ipotesi concrete e particolari; oppure, che la legge non disciplini affatto talune fattispecie materiali: occorre intervenire in entrambe le ipotesi mediante la deroga e l’equità. La letteratura si muove nell’alveo della concretezza, perché la vita non può che essere concreta: di questa giustizia formale, che coincide con l’ingiustizia reale, ne è immagine eloquente il ritorno di Luca nel celebre romanzo di Ignazio Silone “Il segreto di Luca”. 

Il prof. Vittorio Capuzza è docente di Diritto amministrativo - Facoltà di Lettere, Facoltà di Medicina e Chirurgia e nella Scuola di Specializzazione per le Professioni Legali - Facoltà di Giurisprudenza, dell’Università degli Studi di Roma "Tor Vergata". Nella stessa Università è Responsabile scientifico-didattico dell'Ufficio Studi per l'applicazione della normativa area didattica - Direzione I. E’ Responsabile dell’Ufficio Legale della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI). E’ Socio Ordinario del Centro Nazionale degli Studi Leopardiani in Recanati e della Italian Society for Law and Literature. E' Direttore delle Collane editoriali “Law and the Humanities” e “Studi di Grammatica Storica Latina e Greca” della Aracne Editrice.

"Dal volgersi delle cose al rivolgersi ad esse" -  F. C.