Piazzetta G.Romano, n.15, 82037 Telese Terme, BN  P.I.01283530622

L'indimostrato

Valutazione attuale:  / 3
ScarsoOttimo 

 

L'indimostrato appare agli occhi. Come stelle di terra. Vite passate. Storie rubate. "Io so. Ma non ho le prove" (Pasolini, 1974). Ora, la soffitta è piena di queste cose. Se qualcuno li vede, i sogni non bruciano meno. Hanno costruito dei luoghi per guardarli, in assenza d'aria. Si chiamano luoghi di pena. Il tempo è un imbuto. Inutile viverci a lungo. Endecasillabi sciolti. Come capelli passati per le armi. Qualcuno rallenta, Da fuori, non c'è un fuori. Liberi e reclusi. Troppo sole ovunque. Accecati. Nebbia di una sigaretta. Serve la gola agli impiccati. Hanno ancora un nome? Andare andare. L'assoluzione? Non è una buona notizia, ma la fine di una cattiva notizia. Inutile far finta di niente. Chi entra nel mondo di dentro, esce da quello di fuori. La linea curva non ha angoli, la sua vita appartiene a tutti, la sua notizia è cibo d'ascolto. Non si possono sentire sempre le stesse parole. Si ricomincia ogni volta. Piccole cose che diventano grandi nell'oscurità della democrazia. Anche un portafortuna può morire. Dopo il carcere, le persone fanno tardi. Pensano: che bello il cuor leggero! Pensano a quel modo preciso di vivere nel disordine, di affidarsi al caso. L'indimostrato appare agli occhi, come la vigilia del bosco, sotto al quale l'innocente stanotte dormirà. In una bocca di fuoco

 

 

You have no rights to post comments

Il Blog di Felice Casucci

Presidente della Fondazione Gerardino Romano

Accedi

"Dal volgersi delle cose al rivolgersi ad esse" -  F. C.