Al Comm. Gerardino Romano in occasione del Santo Natale 2011

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

Mi dirai: “Sono morto da vent’anni”.

Ti risponderò: “Tu sei vivo per ogni giorno che vivrò”.

Baciate l’attimo che Vi è promesso, nel nome di questo Santo Giorno.

Lasciate un bacio sul muro.

Vedrete che cadrà quel che si oppone alla dolcezza del Cristo risorto.

E tornerà chi manca al Vostro cuore deluso, come torna il sole, e le foglie del suo albero in fiore.

Basta un Giorno per capire che camminiamo insieme verso un’alba, una nascita, un eterno ritorno.

Muore il fiotto di sangue dell’addio. Vive quel che resta tra noi.