Piazzetta G.Romano, n.15, 82037 Telese Terme, BN  P.I.01283530622

Martedì 3 dicembre, alle ore 11:00, presso il plesso didattico di via Calandra, contributo del giurista Paolo De Angelis, tema “Iudicia hominum de hominibus”

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

INSEGNAMENTO DI “DIRITTO E LETTERATURA” (Prof. Felice Casucci)

Il contributo del giurista PAOLO DE ANGELIS  

suIudicia hominum de hominibus

Martedì 3 dicembre, ore 11:00

Plesso didattico di via Calandra – Benevento

 

 

Martedì 3 dicembre, alle ore 11:00, presso il plesso didattico di via Calandra, l’insegnamento di “Diritto e Letteratura”, tenuto dal prof. Felice Casucci, nell’ambito del Corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza dell'Università degli Studi del Sannio, terrà la lezione conclusiva sul tema “Iudicia hominum de hominibus”, le dure parole pronunciate, nella parte relativa alla salvezza dell’uomo, dal filosofo e teologo Agostino, vescovo di Ippona (354-430), dottore e santo della Chiesa cattolica, nella sua opera De civitate Dei contra Paganos, uno scritto apologetico composto tra il 413 e il 427 d.C. (XIX, VI). Ospite d’onore sarà il giurista napoletano Paolo De Angelis, uno dei maggiori studiosi italiani sui temi dell’umanesimo giuridico. Nella circostanza, si affronterà la complessa questione dei “giudizi umani”, collocandoli nella dimensione attualizzata del diritto processuale penale, con le sue rumorose categorie germaniche, in prestito dall’etica, e le bio-minacce temporali, che suscitano l’ipotesi di un sistema processual-penalistico sfuggito ad un rigoroso controllo di razionalità e posto ai limiti della violazione endogena di quelle garanzie processuali di rilievo costituzionale che si riferiscono alla protezione dei diritti umani ed alla democrazia politica. La lezione si terrà dalle ore 11:00 alle ore 13:00, presso l’Aula 33 del plesso didattico di via Calandra.

"Dal volgersi delle cose al rivolgersi ad esse" -  F. C.